Aumenti canone Rai e tariffe postali: quanto ci costano?

8 Gennaio 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Aumenti per il canone Rai e le tariffe postali annunciati dal ministero dello Sviluppo per il 2013. Ora gli italiani che hanno un televisore in casa dovranno sborsare una quota pari a 113,5, un euro e mezzo in piu’ rispetto all’anno precedente. Saranno esentati gli ultra 75enni.

Per versare l’importo diverse le opzioni: in una sola tranche oppure in due o in quattro rate. In quest’ultimo caso i pagamenti rateizzati dovranno avvenire entro il 31 gennaio, il 30 aprile, il 31 luglio ed infine il 31 ottobre e risulteranno piu’ dispendiosi.

Se non si paga tutto in un’unica soluzione, si legge in un comunicato, bisognera’ a quel punto pagare anche gli interessi. Chi paga in due rate paghera’ complessivamente 115,84 euro, ovvero 2,34 euro in piu’.

Se si passa a quattro rate il versamento complessivo aumenta di 7,14 euro. Previsti aumenti dall’inizio di quest’anno anche per chi deve spedire lettere o cartoline: si passa da 60 a 70 centesimi.

Idem per le raccomandate: da 3,3 euro a 3,6. Aumentano anche i prezzi se devo inviare una lettera all’estero si pssa dai 75 agli 85 centesimi – se l’invio riguarda l’Europa o il bacino del Mediterraneo.