Assicurazioni: italiani sempre più soddisfatti delle loro compagnie

11 Marzo 2021, di Alessandra Caparello

Aiutare individui e imprese a risollevarsi quando si verifica un dato evento è lo scopo delle assicurazioni, componente fondamentale della pianificazione finanziaria di una famiglia, un ombrello in caso di giorni di pioggia futuri che potrebbero verificarsi. Stipulare una polizza consente di mitigare le perdite, promuove la stabilità finanziaria e le attività commerciale.

Ma quanto sono soddisfatti gli assicurati della loro compagnia assicurativa? Questo l’oggetto dell’analisi condotta da Wall Street Italia, in collaborazione con T-Voice, che si occupa di opinion mining, sentiment analysis e topic discovery e sfrutta algoritmi di artificial intelligence supervisionati con l’obiettivo di offrire una panoramica precisa di opinioni e sentimenti condivisi tramite web e social network.

Le analisi sono state condotte su più di 5.000 testi in lingua italiana riguardanti il tema “rapporto assicurati / assicurazioni” presenti nel web e sui principali social network per il periodo che va dal 23 Febbraio al 9 Marzo 2021.

Tutti i risultati sono presentati al netto degli “off-topic”, ovvero senza considerare quei testi che non contengono il tema di interesse.

Assicurazioni: il grado di soddisfazione degli italiani

Secondo quanto rilevato dall’indagine, gli italiani sono mediamente soddisfatti delle proprie compagnie assicurative come mostra il Web Opinion Index che misura proprio il livello di soddisfazione degli assicurati italiani con le società assicurative.
Nel dettaglio il gradi di soddisfazione per le proprie compagnie assicurative segna 60,69 punti, livello medio-alto e in crescita rispetto alla precedente rilevazione effettuata nel mese di febbraio (8-22 febbraio) quando il livello di soddisfazione era stato pari a 50,09.
Il dato risulta nettamente in crescita se paragonato a quello della rilevazione effettuata nei primi giorni di febbraio quando il livello di soddisfazione era stato pari a 32,80.

L’indice varia da -100 a +100 e 0 rappresenta il valore soglia. Valori maggiori di zero indicano soddisfazione. Valori minori di zero indicano insoddisfazione. 0-25 basso, 25-50 medio-basso, 50-75 medio-alto, 75-100 alto (in termini assoluti).