Addio carta di credito e smartphone, benvenuto anello magico

22 Settembre 2017, di Alessandra Caparello

Un anello magico che permette di accendere il computer, chiudere la porta di casa e la macchina, effettuare pagamenti o anche chiamare un taxi rendendo così la vita di tutti giorni più smart. Non è fantascienza ma realtà.

Si chiama Token ed è un anello con sensore biometrico che racchiude tutte le password dell’utente, una sorta di identità digitale del proprietario. Collegato direttamente all’account permette a chi lo indossa di svolgere decine di funzionalità, comandandole direttamente dalla mano.

Token è supportato da varie piattaforme (come MasterCard, Microsoft, Visa, HID, FitPay e FIDO Alliance) e usa un sistema basato su un sensore per il riconoscimento delle impronte digitali) e un sensore ottico di prossimità e può essere gestito attraverso un’apposita applicazione (disponibile per Android e iOS).

L’anello e poco ingombrante e riesce a passare dai varchi metropolitani. Fatto in argento, Token ha una carica che dura 14 giorni. Si carica tramite ricarica induttiva e può essere programmato per funzionare anche con control gesture. Per usarlo non occorre uno smartphone ma basta l’applicazione dedicata, disponibile per iOS e Android.

L’anello Token è disponibile in tre colorazioni (bianca, nera e oro rosa) e rappresenta una valida alternativa al classico smartphone. Il prezzo? Competitivo: 249 dollari la versione base con il preordine ed entro la fine di dicembre, potrebbero essere disponibili, come scrive il sito HardwareUpgrade, anche le versioni che includono gli accessori DoorLock e CarLock, per poter comandare rispettivamente porta di casa e portiera della propria auto, per i quali si arriva a 345 dollari.