Accordo Italia-Lichtenstein per combattere evasione fiscale

13 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Via libera all’accordo tra Italia e Liechtenstein in materia di scambio di informazioni di natura fiscale, basata sul nuovo standard globale (Common Reporting Standard) dell’Ocse. Lo ha comunicato il ministero dell’Economia, specificando che la firma dell’intesa avverrà prima del 2 marzo.

L’Italia, non appena entreranno in vigore l’Accordo e il Protocollo Aggiuntivo, inserirà Liechtenstein nelle white lists degli stati che consentono lo scambio di informazioni di natura fiscale.

L’entrata in vigore dell’Accordo costituirà’ la premessa per ulteriori passi verso l’intensificazione delle relazioni economiche e finanziarie tra i due Paesi.

“Tali atti permetteranno di instaurare una efficace cooperazione amministrativa tra i due Paesi anche volta a migliorare il contrasto all’evasione fiscale e costituiranno la premessa per ulteriori miglioramenti delle relazioni economiche bilaterali”, spiega in una nota il Tesoro. (mt)