Weekend a Madrid

12 Novembre 2022, di Elisa Copeta

Nel lussuoso quartiere di Salamanca sorge l’hotel dove si respira l’atmosfera più vivace della capitale spagnola, tra lusso e design

A cura di Francesca Gastaldi

Ristoranti raffinati, boutique esclusive e palazzi che fanno sfoggio dei migliori stili tradizionali spagnoli: siamo nel lussuoso quartiere di Salamanca, uno due più prestigiosi della capitale iberica, dove sorge Rosewood Villa Magna. Situato nel cuore del Paseo de la Castellana il luxury hotel, ricreato all’interno di un edifico del 1972, ha riaperto i battenti nell’ottobre 2021 dopo un lungo lavoro di restauro che l’ha trasformato in un indirizzo dall’allure cosmopolita, punto di partenza ideale per scoprire le più affascinati destinazioni culturali della città. A pochi passi dall’hotel è possibile visitare infatti i musei Thyssen-Bornemisza, Prado e Reina Sofia o il suggestivo Paisaje de la Luz, patrimonio mondiale dell’UNESCO. Caratterizzato da uno stile moderno ed elegante e circondato da rigogliosi giardini, l’hotel ospita 101 camere e 53 suite progettate per evocare tutta l’essenza delle più belle case private del quartiere di Salamanca. Design e lusso si fondono alla perfezione dando vita ad ambienti ricercati e confortevoli che vantano una vista impareggiabile dalle grandi terrazze dell’hotel, così come dalle camere. Nella Grand Premier Castellana, ad esempio, è possibile ammirare la vista sul suggestivo viale da cui questa stanza prende il nome.

 

Il ristorante Las Brasas de Castellana e la sua terrazza

Rosewood Villa Magna è uno degli indirizzi gourmet più ricercati della capitale spagnola: qui si possono assaporare le autentiche tapas, ci si può dare appuntamento per un cocktail o gustare una cena esclusiva da Amós, guidato dallo chef stellato Michelin Jesús Sánchez, il cui menù rende omaggio ai prodotti delle terre del nord della Spagna e alle tradizioni di questa regione culinaria al confine con il Mar Cantabrico. Tra i classici da provare, la Gilda di acciughe del Cantabrico con salsa de piparras,  il Foie gras caramellato su pan di spagna alle olive nere o le Buñuelos (tipiche frittelle) di merluzzo con salsa aioli. Caratterizzato da una cucina a vista e un’ampia terrazza è invece Las Brasas de la Castellana, uno dei locali più rinomati della città, dove respirare l’autentica atmosfera madrilena e gustare piatti a base di carne, pesce e verdure locali. L’ambiente dall’atmosfera moderna e di design include anche La Cava, una sala da pranzo privata circondata dalla collezione di vini del ristorante. Dopo cena è imperdibile una tappa al Tarde.O, lounge bar che ricorda un club inglese dove è possibile scegliere tra un’ampia varietà di liquori, inclusi gin e vermouth tradizionali spagnoli. 

La camera Grand Premier Castellana 

Esperienze sensoriali. L’hotel Rosewood Villa Magna è conosciuto per essere uno dei migliori centri termali di Madrid, grazie alla sua lussuosa Spa dotata di un autentico Hammam. Qui è possibile concedersi trattamenti ispirati agli antichi rituali spagnoli di bellezza provenienti dalla cultura musulmana e berbera. Tra le esperienze da non perdere c’è El Retiro, un viaggio sensoriale che inizia con una passeggiata nel parco del Retiro per stimolare l’energia e ossigenare il corpo e si conclude con un massaggio a piedi e gambe con aromaterapia. Foglie di alloro e ingredienti mediterranei sono invece alla base di Bay Leaf, rituale che rilassa i muscoli e migliora la circolazione.