WARREN BUFFETT SCOMMETTE SU GOLDMAN SACHS

24 Settembre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Un voto di fiducia da 5 miliardi di dollari. L’oracolo di Ohama, Warren Buffett, secondo uomo piu’ ricco del mondo, va in soccorso di Goldman Sachs e annuncia tramite la sua holding Berkshire Hathaway un investimento da cinque miliardi di dollari in azioni privilegiate perpetue, che portano con sé un dividendo del 10%, ricevendo inoltre dei warrant che gli permetteranno in ogni momento, nei prossimi cinque anni, di sottoscrivere azioni ordinarie per cinque miliardi di dollari al prezzo di 115 dollari per azione. Goldman prevede di raccogliere inoltre almeno altri 2,5 miliardi di capitali freschi tramite l’emissione di azioni ordinarie. Goldman Sachs e’ in crescita +8% $135.30 nell’after-hours martedi’ sera.

“Goldman Sachs è un’istituzione eccezionale. Vanta una presenza mondiale senza rivali, un team agguerrito e capitale finanziario e intellettuale per continuare a registrare performance come quelle passate”, spiega il guru della finanza Buffett in una nota.

Soddisfatto anche il presidente e amministratore delegato di Goldman Sachs, Lloyd Blankfein: “Siamo lusingati che Warren Buffett, investitore di successo ammirato in tutto il mondo, abbia deciso di effettuare un investimento così significativo in Goldman Sachs. Questo investimento rafforza la nostra capitalizzazione e la nostra già solida liquidità”. “E’ un matrimonio fra due partner intelligenti e attraenti – spiegano alcuni analisti – Buffett in questo modo dice al top management di Goldman Sachs che si è distinto ed è diverso dai rivali: è un voto di fiducia dorato. Goldman non poteva chiedere di meglio”.

Per Buffett si tratta del secondo investimento dio primo piano effettuato in meno di una settimana: il 18 settembre scorso, infatti, la MidAmerican Energy Holdings che capo al miliardario ha raggiunto un accordo per rilevare Constellation Energy per circa 4,7 miliardi di dollari. Il prezzo per azione – interamente in contanti – è di 26,5 dollari per ogni titolo Constellation.

Un’acquisizione, quella di Costellation, con la quale Buffett ha bruciato il colosso francese EDF che secondo alcune indiscrezioni avrebbe puntato a lanciare un’ Opa sul conto di Constellation, gruppo di cui detiene oltre il 9% del capitale. Il titolo Constellation in Borsa aveva perso parecchio terreno di recente e questo ha favorito l’intervento di Buffett. Per Goldman, l’iniezione di capitale targata Buffett rappresenta una mossa molto importante, dopo aver chiesto e ottenuto dalla Fed il cambio di status da banca d’investimento a tradizionale banca commerciale.