WALL STREET TORNA SOTTO LA PARITA’

18 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Fallisce il tentativo di recupero dei mercati USA, che si riposizionano sotto la soglia di parita’.

Il primo a cedere e’ l’indice Dow Jones su cui pesano Hewlett-Packard (HWP – Nyse) e i titoli finanziari.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina.

Il mercato e’ frenato questa mattina dalle cattive notizie provenienti dal fronte dei bilanci aziendali.

A scatenare una reazione a catena sul settore high tech sono state Dell Computer (DELL – Nasdaq), Palm (PALM – Nasdaq) e Agilent Technologies (A – Nyse) dopo aver annunciato un calo di utili e fatturato relativi al secondo trimestre dell’anno.

I ‘profit warning’ sembrano per il momento aver interrotto la scia di euforismo che aveva caratterizzato le ultime due sedute di borsa a Wall Street.

“Adesso che il Dow Jones ha rotto la resistenza degli 11.000 e il Nasdaq Composite si trova a poca distanza da quota 2.200 punti, il rischio maggiore e’ perdere i guadagni accumulati nel breve termine”, e’ il commento di Robert Dickey, analista tecnico presso Dain Rauscher.

“Con il rialzo degli indici, la fiducia degli investitori dovrebbe crescere – continua Dickey – e gli ordini di acquisto dovrebbero tornare massicci sui titoli tecnologici, molti dei quali sembrano prepararsi a sostanziosi rialzi”.

Il mercato fa anche i conti con la voce di una fusione ormai prossima tra Alcatel (ALA – Nyse) e Lucent Technologies (LU – Nyse).