WALL STREET: IL RALLY SEMBRA INARRESTABILE

3 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

(aggiorna articolo delle 12:13)

A meta’ pomeriggio della sessione di venerdi’, l’indice Dow Jones continua a oscillare intorno al 10.400 punti, con un rialzo di oltre il 2,2%, sospinto dai titoli finanziari e da dati molto positivi sull’inflazione.

Il Nasdaq intanto e’ in crescita del 2,72%, trascinato da titoli biotecnologici, il settore piu’ caldo quest’anno , mentre gli operatori del settore si aspettano di raggiungere quota 5000 entro lunedi’ o martedi’.

Il clima euforico che investe tutte le borse Usa sembra indirizzato a sciogliere quella che e’ stata chiamata ‘la maledizione del venerdi’: negli ultimi sette venerdi’, infatti, il Dow ha chiuso in ribasso, registrando un paio di volte un calo superiore ai 200 punti.

In prima mattinata venerdi’, il mercato ha ricevuto notizie positive sull’occupazione Usa in febbraio, che ha visto il rallentamento della crescita dei salari e il numero piu’ basso di buste paga negli ultimi nove mesi.

La prospettiva di una stretta monetaria della Federal Reserve meno austera del previsto ha fatto apprezzare i titoli del Tesoro Usa. Il rendimento del buono trentennale, che si muove in direzione opposta al prezzo, e’ sceso al 6,12% dal 6,13% in tarda sessione giovedi’.

(VEDI QUOTAZIONI INTERATTIVE QUI A FIANCO E INDICI AZIONARI IN TEMPO REALE IN PRIMA PAGINA)

Tra i titoli in movimento nel settore delle biotecnologie, Nexell Therapeutics (NEXL) ha registrato un aumento del 28,38% dopo aver annunciato una causa legale contro Miltenyi Biotec per violazione di brevetti;

Aastram Biosciences (ASTM) ha guadagnato il 16,55% dopo aver raccolto 6 milioni di dollari di finanziamenti per sviluppare nuovi processi utilizzati nella terapia genetica;

Cel-Sci Corp. (CVM), infine, ha scoperto un nuovo candidato per il vaccino contro l’Aids. Il titolo ha registrato un aumento dell’1,35%.

Nel settore dei semiconduttori, Texas Instrument (TXN), che ha ricevuto un commento positivo sulle sue potenzialita’ nel settore DSL e analog, ha guadagnato oltre il 5% a 181,75 dollari.

Tra i titoli legati al settore computer, Microsoft (MSFT) ha annunciato vendite migliori del previsto per il sistema operativo Windows 2000 , registrando un aumento del 5,29%;

Ariba (ARBA), il produttore di software per vendite online ha annunciato uno split azionario 2 per 1 e ha raggiunto un rialzo del 7,95%;

Altera (ALTR) ha riportato risultati molto soddisfacenti per le vendite di febbraio, anche grazie all’introduzione di nuovi prodotti, e Prudential Securities ne ha aumentato il target di prezzo a 120 dollari. Ha registrato un aumento del 14,58%;

Compaq (CPQ) e Dell Computers (DELL) hanno ricevuto rating positivi da DLJ. Ci si aspetta che il titolo Compaq raddoppi e che quello Dell superi i 50 dollari. Compaq ha segnato un rialzo del 7,03% e Dell ha guadagnato il 3,2%.

Nell’universo delle blue-chips, la parte del leone l’ha fatta il settore finanziario, che risponde prima di molti altri alle prospettive di politica monetaria da parte della Fed.

Hanno cosi’ registrato guadagni: American Express Co. (AXP) , Citigroup Inc. (C) e J.P. Morgan & CO. (JPM). Nel primo pomeriggio, American Express ha accusato realizzi di profitto. Citigroup e’ in crescita del 4,37% e J.P. Morgan in rialzo del 1,61%.

Ma ecco i 10 titoli piu’ trattati al New York Stock Exchange (dati delle 13:50) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare chiusure digitando i simboli dei singoli titoli su QUOTAZIONI INTERATTIVE):

(CPQ) Compaq Computer Corporation 32,264,700 28.250 +1.563 +5.85%;

(USW) U S WEST, Inc. 18,613,500 76.750 +4.750 +6.60%;

(Q) Qwest Communications International Inc. 18,471,400 64.000 +4.000 +6.67%;

(T) AT&T Corp. 17,378,400 53.938 -0.250 -0.46%;

(LU) Lucent Technologies Inc. 16,404,300 70.875 -0.875 -1.22%;

(AOL) America Online, Inc. 13,570,200 56.813 +0.313 +0.55%;

(TYC) Tyco International Ltd. 13,012,900 39.563 +2.313 +6.21%;

(C) Citigroup Inc. 10,946,200 53.438 +1.938 +3.76%;

(DIS) Walt Disney Company 10,472,800 35.500 +1.000 +2.90%;

(MO) Philip Morris Companies Inc. 9,839,200 20.125 unch 0.00%

Ed ecco i 10 titoli piu’ trattati al Nasdaq (dati delle 13:50) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare chiusure digitando i simboli dei singoli titoli su QUOTAZIONI INTERATTIVE):

(DELL) Dell Computer Corporation 35,866,900 46.438 +1.500 +3.34%;

(COMS) 3Com Corporation 32,746,500 85.000 +3.188 +3.90%;

(MSFT) Microsoft Corporation 31,621,100 97.313 +3.938 +4.22%;

(PAGE) Paging Network, Inc. 26,091,000 3.750 +0.781 +26.32%;

(GBLX) Global Crossing Ltd. 18,393,500 56.563 +2.188 +4.02%;

(WCOM) MCI WorldCom, Inc. 15,965,300 47.750 -0.063 -0.13%;

(ORCL) Oracle Corporation 15,622,500 72.563 +4.063 +5.93%;

(PALM) Palm Inc 14,701,800 79.688 -15.375 -16.17%;

(NEXL) Nexell Therapeutics Inc. 12,676,000 12.250 +3.000 +32.43%;

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 12,593,500 136.250 +3.500 +2.64%