WALL STREET: FUTURE INDIFFERENTI AI DATI

16 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Un’inflazione migliore del previsto e un tasso di costruzione di case nuove altrettanto favorevole non hanno prodotto un’immediata reazione positiva sui contratti future degli indici di Wall Street.

Il contratto a termine dell’indice tecnologico e dell’indice delle blue chip non hanno pressoche’ reagito all’annuncio dei dati macroeconomici.

Entrambi rimangono in territorio negativo.

Il mercato evidentemente sta ancora digerendo il taglio dei tassi d’interesse deciso ieri dalla Federal Reserve.

Verificare aggiornamento indici in tempo reale nella sezione FUTURES

che trovate sul menu in cima alla pagina.