UTILI: MGM DELUDE ANCORA IL MERCATO

27 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Metro-Goldwyn-Mayer (MGM – Nyse) nel secondo trimestre dell’anno ha riportato una perdita netta di $61,3 milioni, pari a 26 centesimi per azione, rispetto a un utile di $6,3 milioni, o 3 centesimi per azione, avuti nello stesso periodo del 2000.

Anche il margine operativo e’ negativo: la perdita ammonta a $35,9 milioni, mentre un anno fa era stato positivo a $24,1 milioni.

Il risultato e’ peggiore delle stime degli analisti consultati da First Call/Thomson Financial, che si attendevano in media una perdita di 24 centesimi, dopo aver gia’ abbassato le loro valutazioni in passato quando la societa’ lancio’ un “profit warning”.

Il fatturato e’ calato a $275 milioni dai $295 del secondo trimestre del 2000.