PREBORSA: SUN -8% DOPO ‘PROFIT WARNING’

30 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Sun Microsystems (SUNW – Nasdaq) perde circa l’8% nelle contrattazioni elettroniche di preborsa a New York dopo aver lanciato nella tarda serata di martedi’ un ‘profit warning’ relativo al secondo trimestre dell’anno, il suo quarto fiscale.

La societa’ ha attribuito il previsto calo di utili e fatturato al sempre piu’ intenso rallentamento delle spese in information technology sui mercati europeo e asiatico.

Solo nella mattinata di martedi’, la banca d’affari Goldman Sachs aveva espresso commenti negativi sia su Sun che su EMC Corp. (EMC – Nyse) riducendo le stime sui bilanci futuri.

A difendere Sun erano poi stati poi gli analisti di Merrill Lynch, convinti che la societa’ fosse in grado di rispettare le proprie proiezioni sugli utili.

Tra le banche d’investimento che questa mattina hanno ridotto le stime su Sun Micro, Lehman Brothers e Morgan Stanley Dean Witter.

Diverso invece il commento di Susan McCabe di Merrill Lynch, secondo cui il ‘profit warning’ di Sun mette in luce la forte debolezza sul mercato europeo e la stabilizzazione di quello americano.

L’analista della banca d’affari ritiene che vi sia infatti in corso una vera e propria recessione globale per il settore dell’information technology.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


HIGH TECH: SUN LANCIA ‘PROFIT WARNING’
UTILI: GOLDMAN ABBASSA STIME PER SUN E EMC