Piazza Affari sopra la parità in apertura, oggi non farm payrolls

di Marco Russo
2 Febbraio 2024 09:16

Avvio positivo per le borse europee, dopo le trimestrali delle big tech negli Usa e in attesa dei non farm payrolls. Il Ftse Mib avanza dello 0,2% in area 30.760 punti, con Tenaris (+1,7%) in testa seguita da Diasorin (+1,6%) e Stellantis (+1,4%), mentre arretrano i petroliferi Eni (-1%) e Saipem (-1,1%).

Ieri dopo la chiusura di Wall Street Meta ha annunciato il suo primo dividendo e un programma di riacquisto di azioni proprie da 50 miliardi di dollari. Anche la trimestrale di Amazon ha fornito spunti positivi, mentre Apple è scesa del 3% nel mercato after hours in scia alle deboli entrate cinesi.

Nella giornata odierna, riflettori puntati sui dati americani di gennaio sul mercato del lavoro, dopo che la Fed in settimana ha sostanzialmente escluso un taglio dei tassi a marzo. Si prevede che le buste paga mostrino un nuovo rallentamento della crescita occupazionale, accompagnata da un aumento del tasso di disoccupazione.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp-Bund si attesta a 155 bp, con il rendimento del decennale italiano al 3,73% e quello del Bund al 2,17%, mentre i Treasury decennali Usa scambiano in area 3,89%.

Tra le materie prime, il petrolio Brent è sceso a 79 dollari al barile, avviandosi a chiudere la peggior settimana da inizio novembre, mentre proseguono i negoziati per il cessate il fuoco tra Israele e Hamas.

Sul Forex, cambio euro/dollaro in rimonta a 1,089 e dollaro/yen a 146,6.