Piazza Affari chiude a +0,3%, bene Stm e Brunello Cucinelli

di Marco Russo
8 Febbraio 2024 17:39

Borse europee perlopiù positive, mentre Wall Street viaggia poco mossa dopo i nuovi record, con l’S&P 500 a un soffio dai 5.000 punti. A Piazza Affari, il Ftse Mib termina in rialzo dello 0,3% a 31.064 punti, con focus soprattutto sulle trimestrali.

In luce Stm (+3,5%), grazie anche ai conti e alle previsioni sopra le attese di Arm Holdings. Bene anche Brunello Cucinelli (+3,5%), sui massimi storici, mentre arretra Banca Generali (-2,5%) dopo i risultati. Tra i Cda di oggi per l’approvazione delle trimestrali si segnalano Banco Bpm e Banca Mediolanum.

Giornata povera di spunti macroeconomici, con i soli dati sulle richieste di sussidi di disoccupazione negli Usa, diminuite per la prima volta in tre settimane. Intanto, il presidente della Fed di Richmond, Thomas Barkin, ha ribadito che i politici saranno pazienti sui tagli dei tassi.

Per quanto riguarda la Bce, il capoeconomista Lane ha segnalato che serviranno più prove di discesa dell’inflazione per procedere con la riduzione dei costi di finanziamento. Oggi è stato diffuso anche il bollettino economico della Bce.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp-Bund continua a muoversi in un range ristretto, attestandosi a 157 bp, con il rendimento del decennale italiano in aumento al 3,93% e quello del Bund al 2,35%, mentre i Treasury decennali Usa salgono al 4,16%.

Tra le materie prime, il petrolio Brent ha superato gli 81 dollari al barile dopo tre giorni di rialzi, mentre sul Forex il cambio euro/dollaro si stabilizza a 1,076 e il dollaro/yen sale a 149.