Wall Street: futures Usa ingessati. Novembre mese di rialzi: Nasdaq +10,8%

di Laura Naka Antonelli
28 Novembre 2023 07:02

Trend piatto per i futures sui principali indici azionari Usa. Alle 7 circa ora italiana, i futures sul Dow Jones segnano un rialzo di appena lo 0,05%, i contratti sullo S&P 500 avanzano dello 0,03%, mentre i futures sul Nasdaq arretrano dello 0,04%.

Il Dow Jones Industrial Average ha perso nella sessione di ieri 56,68 punti, -0,16%, a 35.333,47 punti, lo S&P 500 ha ceduto lo 0,20% a 4,550.43, mentre il Nasdaq Composite ha segnato una variazione pari a -0,07% a 14.241,02 punti.

Novembre si conferma mese positivo per Wall Street, reduce dalla sua quarta settimana consecutiva di rialzi, sostenuta soprattutto dal calo dei tassi dei Treasury a 10 anni, che hanno continuato ad allontanarsi dalla soglia del 5% che era stata superata alla fine di ottobre.

L’indice S&P 500 ha guadagnato l’8,5% dall’inizio di novembre, il Dow Jones è balzato del 6,9%, mentre il Nasdaq ha segnato un rally del 10,8%.