Wall Street: futures sotto pressione dopo quinta settimana consecutiva di rialzi. Powell non frena i buy

di Laura Naka Antonelli
4 Dicembre 2023 06:55

Trend al ribasso dei futures sui principali indici azionari di Wall Street. Alle 6.50 circa ora italiana, i futures sul Dow Jones cedono lo 0,01%. I futures sullo S&P 500 arretrano dello 0,16%, mentre i futures sul Nasdaq sono in ribasso dello 0,33%.

Lo S&P 500 ha chiuso la giornata di contrattazioni di venerdì scorso al valore di chiusura più alto del 2023 e dal marzo del 2022.

L’indice è salito dello 0,59%, a quota 4.594,63 punti.

Il Nasdaq Composite ha messo a segno un progresso dello 0,55% a 14.305,03, mentre il Dow Jones Industrial Average è balzato di 294,61 punti (+0,82%), a 36.245,50 punti, anch’esso a un nuovo record del 2023, e in rally di quasi il 9,4% dall’inizio dell’anno.

Chiusura degli indici azionari Usa positiva anche su base settimanale.

La scorsa settimana, lo S&P 500 è salito dello 0,77%, mentre il Dow è avanzato del 2,4%. Il Nasdaq ha riportato un progresso, su base settimanale, pari a +0,38%.

Tutti e tre gli indici sono saliti per la quinta settimana consecutiva.

Nessun effetto ribassista venerdì scorso dal discorso proferito dal presidente della Fed, Jerome Powell, che ha detto che la banca centrale americana è rimasta sorpresa “quest’anno dal ritmo di crescita” del Pil degli Stati Uniti e che “l’inflazione rimane ben oltre il target, ma che si sta muovendo nella giusta direzione”.