Wall Street: Dow Jones chiude a nuovo record in attesa verdetto inflazione Usa. Futures giù

di Laura Naka Antonelli
13 Febbraio 2024 06:49

Trend al ribasso per i futures sui principali indici azionari Usa. Alle 6.50 circa ora italiana, i futures sul Dow Jones cedono lo 0,11%; quelli sullo S&P 500 arretrano dello 0,13%, mentre i futures sul Nasdaq scendono dello 0,15%.

Nella sessione di ieri lo S&P 500 ha chiuso la giornata di contrattazioni praticamente piatto, in calo di quasi lo 0,1%, dopo aver terminato la sessione di venerdì scorso al di sopra della soglia di 5.000 punti per la prima volta nella storia.

L’indice ha chiuso la sessione di ieri a quota 5.021,84 punti (-0,09%).

Il Nasdaq Composite ha segnato un calo dello 0,30%, a 15.942,55 punti, mentre il Dow Jones ha terminato la seduta a un nuovo valore record di chiusura, in crescita dello 0,33% a 38.797,38 punti.

Grande attesa oggi per il market mover rappresentato dalla pubblicazione dell’indice dei prezzi al consumo (CPI), tra i termometri principali per monitorare il trend dell’inflazione, e dunque le prossime mosse della Fed di Jerome Powell sui tassi, che i mercati sperano vengano tagliati presto.

Gli economisti interpellati da Dow Jones stimano un rialzo, per l’indice, pari a +0,2% su base mensile e a +2,9% su base annua. L’inflazione core è attesa in rialzo dello 0,3% a gennaio e del 3,7% su base annua.