13:31 martedì 21 Maggio 2024

UE, approvate le prime leggi al mondo sull’intelligenza artificiale

Un passo storico è stato compiuto dal Consiglio dell’Unione Europea, che ha dato il via libera definitivo a quello che si configura come il primo corpus di norme sull’intelligenza artificiale a livello mondiale.

Le norme europee sono state concepite con l’obiettivo primario di promuovere lo sviluppo e l’adozione di sistemi di intelligenza artificiale (IA) che siano al contempo sicuri e affidabili all’interno del mercato unico, coinvolgendo attori sia pubblici che privati.

L’intenzione è anche quella di garantire una tutela efficace dei diritti fondamentali dei cittadini europei, oltre a fornire un forte stimolo agli investimenti e all’innovazione nel settore dell’intelligenza artificiale sul territorio europeo. La legge, che si applica esclusivamente agli ambiti regolati dal diritto dell’Unione Europea, prevede alcune esenzioni significative, come quelle relative ai sistemi utilizzati per scopi esclusivamente militari e di difesa, oltre a quelli adibiti alla ricerca.

Dopo la pubblicazione dell’atto legislativo sulla Gazzetta Ufficiale partirà il periodo di 20 giorni dopo il quale la legge entrerà formalmente in vigore. La piena applicazione del regolamento, però, avverrà due anni dopo tale data, sebbene sia previsto che alcune disposizioni specifiche possano godere di eccezioni in termini di tempi.

Breaking news

13:30
Ocse, disoccupazione stabile ad aprile: il tasso rimane al 4,9%

Il tasso di disoccupazione nell’area Ocse ha mantenuto la stabilità ad aprile, restando al 4,9%. L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ha evidenziato che il numero di disoccupati è sceso leggermente a 34,1 milioni, con variazioni minime tra i Paesi membri.

12:28
Lufthansa in calo a Francoforte: -4,8%

Le azioni di Lufthansa subiscono un calo significativo alla Borsa di Francoforte dopo la raccomandazione di JP Morgan di vendere il titolo e la riduzione del target price. La compagnia aerea tedesca è alle prese con la procedura antitrust della UE per l’acquisizione di Ita.

12:27
Parmacotto, 25 milioni di finanziamento da Crédit Agricole, BPER e Banco BPM per espandersi all’estero

Crédit Agricole Italia, insieme a BPER e Banco BPM, ha concesso un finanziamento di 25 milioni di euro a Parmacotto per sostenere la sua espansione internazionale e i piani di crescita fino al 2027.

11:17
UE, la Cina è pronta a reagire dopo i dazi sui veicoli elettrici

La Cina ha dichiarato di riservarsi il diritto di presentare un reclamo all’Organizzazione mondiale del commercio (Omc) dopo l’annuncio dell’Unione europea sull’imposizione di dazi sui veicoli elettrici cinesi. Il portavoce del Ministero del Commercio cinese, He Yadong, ha affermato che la Cina adotterà tutte le misure necessarie per difendere i diritti e gli interessi delle imprese cinesi.

Leggi tutti