Uber cresce in Europa: sempre più tassisti aderiscono alla piattaforma di ride-sharing

di Alessandra Caparello
29 Maggio 2023 11:32

Uber sta assistendo a un afflusso di tassisti europei che si uniscono alla sua piattaforma, ha dichiarato un dirigente a Reuters.

In un’intervista, Anabel Diaz di Uber, che supervisiona le attività di mobilità (ride-sharing) dell’azienda nell’area EMEA, ha dichiarato che l’attività è solida in Europa nonostante la persistente incertezza sulle regole del lavoro della gig economy.

L’Europa, il Medio Oriente e l’Africa “stanno crescendo abbastanza bene, con numeri che vanno dal 10% a più del 50% di crescita in alcune delle nostre aree geografiche”, ha dichiarato.

I principali mercati europei di Uber sono Gran Bretagna, Francia, Germania e Spagna.