12:12 martedì 21 Maggio 2024

Swisscom, via libera dalla presidenza del Consiglio all’acquisizione di Vodafone Italia

La presidenza del Consiglio dei ministri italiana ha dato il suo benestare, senza alcuna riserva, all’operazione di acquisizione di Vodafone Italia da parte della società Swisscom, già proprietaria di Fastweb in Italia dal 2007, un’approvazione che rappresenta un’importante conferma per Swisscom, che aveva annunciato pubblicamente il suo intento di acquistare Vodafone Italia il 15 marzo 2024.

“In seguito all’annuncio dell’acquisizione di Vodafone Italia diffuso il 15 marzo 2024, Swisscom informa – si legge in una nota – che la Presidenza del Consiglio dei Ministri italiana ha approvato l’acquisizione senza riserve, nell’esercizio del Golden Power”, i poteri speciali del Governo nel caso di asset strategici.

Con questa acquisizione, Swisscom prevede di integrare completamente Vodafone Italia con la sua controllata italiana Fastweb, in un’operazione che si aggira intorno agli 8 miliardi di euro.

Breaking news

12:28
Lufthansa in calo a Francoforte: -4,8%

Le azioni di Lufthansa subiscono un calo significativo alla Borsa di Francoforte dopo la raccomandazione di JP Morgan di vendere il titolo e la riduzione del target price. La compagnia aerea tedesca è alle prese con la procedura antitrust della UE per l’acquisizione di Ita.

12:27
Parmacotto, 25 milioni di finanziamento da Crédit Agricole, BPER e Banco BPM per espandersi all’estero

Crédit Agricole Italia, insieme a BPER e Banco BPM, ha concesso un finanziamento di 25 milioni di euro a Parmacotto per sostenere la sua espansione internazionale e i piani di crescita fino al 2027.

11:17
UE, la Cina è pronta a reagire dopo i dazi sui veicoli elettrici

La Cina ha dichiarato di riservarsi il diritto di presentare un reclamo all’Organizzazione mondiale del commercio (Omc) dopo l’annuncio dell’Unione europea sull’imposizione di dazi sui veicoli elettrici cinesi. Il portavoce del Ministero del Commercio cinese, He Yadong, ha affermato che la Cina adotterà tutte le misure necessarie per difendere i diritti e gli interessi delle imprese cinesi.

10:18
Chiusura in calo per la Borsa di Tokyo: Nikkei -0,4%

La Borsa di Tokyo ha chiuso in ribasso a causa delle perdite nei titoli automobilistici e assicurativi, mentre gli investitori attendono le decisioni della Banca del Giappone.

Leggi tutti