Stellantis: Italia strategica per il futuro sostenibile

di Marco Russo
6 Dicembre 2023 16:54

Stellantis conferma l’Italia come fulcro strategico nel suo piano globale, puntando alla creazione di un futuro sostenibile per le attività italiane. E’ quanto emerge da una nota del gruppo automobilistico. Il ‘Tavolo Sviluppo Automotive’ ha l’intenzione di sostenere la produzione di veicoli in Italia durante gli anni di transizione, con l’ambizione di produrre un milione di veicoli (auto e veicoli commerciali) all’uscita del piano Dare Forward 2030.

Il responsabile Corporate Affairs Italia di Stellantis, Davide Mele, ha evidenziato l’importanza dei fattori abilitanti specifici per raggiungere gli obiettivi finali. Questi includono l’eliminazione dell’impatto della normativa Euro 7 per la produzione di modelli accessibili in Italia, un’adeguata incentivazione per i clienti di veicoli elettrici, lo sviluppo della rete di ricarica e il miglioramento della competitività industriale di Stellantis e dei fornitori italiani, inclusi i costi energetici.

Nel corso dell’incontro, i dirigenti di Stellantis hanno presentato le missioni specifiche per ogni impianto italiano. Tra i punti salienti, la joint venture con Saft/TotalEnergie e Mercedes-Benz per la costruzione della terza Gigafactory europea di ACC a Termoli, la produzione di auto elettriche a Melfi, la rafforzata capacità di Pratola Serra di fornire il motore B2.2, la produzione a livello mondiale di nuovi veicoli commerciali elettrificati a Atessa, e il ciclo produttivo esteso per la Panda a Pomigliano. Cassino si sta riorganizzando per introdurre la piattaforma elettrica STLA Large, mentre a Modena è iniziata la produzione dell’MC20. Infine, a Cento è stata creata un’unità business per la produzione di motori industriali e marini.