17:37 mercoledì 29 Maggio 2024

Piazza Affari chiude in ribasso (-1,5%), vendite su Mps

Borse europee in rosso insieme a Wall Street, in un contesto di marcati rialzi dei rendimenti obbligazionari. A Piazza Affari, il Ftse Mib termina in calo dell’1,47% a 34.150,54 punti, con Mps (-5,4%) a picco dopo l’indagine sui bilanci 2016-2017 per far luce sugli aiuti di Stato. In rosso anche Iveco Group (-4,5%), Saipem (-3,3%) e Interpump (-3,7%) mentre chiude in controtendenza Diasorin (+2,2%).

A maggio i prezzi al consumo tedeschi hanno accelerato più delle attese, con l’indice armonizzato in aumento del 2,8% su base annua rispetto al 2,4% di aprile. Un segnale preoccupante in vista del dato di venerdì sull’inflazione della zona euro. Nello stesso giorno verrà pubblicato anche il Pce core statunitense, la metrica delle pressioni inflazionistiche preferita dalla Fed.

Attenzione, sempre venerdì, anche ai Pmi cinesi, dopo che il Fmi ha alzato le stime di crescita del Pil della superpotenza asiatica per quest’anno e il prossimo, rispettivamente al 5% e al 4,5%.

Intanto, l’indice di fiducia dei consumatori italiani è migliorato a 96,4 punti a maggio, mentre il sentiment delle imprese è diminuito a 95,1.

Rendimenti in aumento sull’obbligazionario, con focus sull’asta odierna di Treasury a 7 anni. Intanto, lo spread Btp-Bund si amplia lievemente a 131 punti base, con il decennale italiano a ridosso del 4% e il Bund al 2,68%.

Tra le materie prime, l’oro si attesta a 2.340 dollari l’oncia mentre il petrolio Brent oscilla intorno a 84 dollari al barile, con l’attenzione rivolta alle tensioni geopolitiche e alla riunione Opec+ del 2 giugno.

Sul Forex il cambio euro/dollaro si indebolisce a 1,081 e il dollaro/yen supera di slancio la soglia di 157.

Breaking news

12:28
Lufthansa in calo a Francoforte: -4,8%

Le azioni di Lufthansa subiscono un calo significativo alla Borsa di Francoforte dopo la raccomandazione di JP Morgan di vendere il titolo e la riduzione del target price. La compagnia aerea tedesca è alle prese con la procedura antitrust della UE per l’acquisizione di Ita.

12:27
Parmacotto, 25 milioni di finanziamento da Crédit Agricole, BPER e Banco BPM per espandersi all’estero

Crédit Agricole Italia, insieme a BPER e Banco BPM, ha concesso un finanziamento di 25 milioni di euro a Parmacotto per sostenere la sua espansione internazionale e i piani di crescita fino al 2027.

11:17
UE, la Cina è pronta a reagire dopo i dazi sui veicoli elettrici

La Cina ha dichiarato di riservarsi il diritto di presentare un reclamo all’Organizzazione mondiale del commercio (Omc) dopo l’annuncio dell’Unione europea sull’imposizione di dazi sui veicoli elettrici cinesi. Il portavoce del Ministero del Commercio cinese, He Yadong, ha affermato che la Cina adotterà tutte le misure necessarie per difendere i diritti e gli interessi delle imprese cinesi.

10:18
Chiusura in calo per la Borsa di Tokyo: Nikkei -0,4%

La Borsa di Tokyo ha chiuso in ribasso a causa delle perdite nei titoli automobilistici e assicurativi, mentre gli investitori attendono le decisioni della Banca del Giappone.

Leggi tutti