Eni: accordo con Open EP per regolare transito del gas in caso di emergenza

di Gabriella Antonioni
28 Novembre 2023 09:43

Eni e la società svizzera Open Energy Platform AG (Open EP) hanno stipulato un accordo per garantire il flusso di gas alla Svizzera e all’Italia anche in caso di interruzioni o significative riduzioni dei flussi di gas dalla Germania. Lo rende noto il Cane a sei zampe in un comunicato in cui si precisa che l’accordo favorisce l’utilizzo efficiente dell’infrastruttura svizzera di trasporto Transitgas in relazione sia ai flussi di gas dalla Francia all’Italia attraverso la Svizzera sia alla sicurezza dell’approvvigionamento di gas in Svizzera.

L’intesa entra in vigore il 2 dicembre 2023 e sarà valida fino al 30 settembre 2024. Per tutto il periodo dell’accordo commerciale, le autorità svizzere non adotteranno alcun provvedimento restrittivo sui diritti detenuti da Eni sulle capacità di trasporto del gas attraverso la Svizzera.

Questa iniziativa, spiega Eni, si inquadra nell’impegno al rafforzamento della cooperazione tra Italia e Svizzera, stipulato nella dichiarazione congiunta sul tema della sicurezza energetica firmata lo scorso 6 luglio 2023 dal ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica italiano e dal Dipartimento Federale dell’Ambiente, dei Trasporti, dell’Energia e delle Comunicazioni della Confederazione Svizzera.