Borsa Tokyo -0,17%, ma indice Nikkei rimane attorno a record in 33 anni. Borse cinesi contrastate dopo dato Pmi Cina

di Laura Naka Antonelli
1 Dicembre 2023 07:31

L’indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo ha chiuso la prima sessione del mese di dicembre in calo dello 0,17%, a quota 33,431.51 punti. L’indice rimane tuttavia attorno ai massimi testati negli ultimi 33 anni.

A pesare nella sessione odierna è stata la diffusione dell’indice Pmi manifatturiero del Giappone stilato da Jibun Bank, sceso a 48,3 punti, rispetto ai 48,7 punti di ottobre. Il dato è rimasto in fase di contrazione per il sesto mese consecutivo.

Focus anche sull’indice manifatturiero cinese stilato da Caixin, che si è attestato a quota 50,7 punti, al di sopra dei 49,8 punti stimati dal consensus degli economisti, e in ripresa rispetto ai 49,5 punti di ottobre.

Il dato è tornato in fase di espansione, riportando la lettura migliore degli ultimi tre mesi.

La borsa di Hong Kong cede lo 0,43%, mentre la borsa di Shanghai sale dello 0,11%. La borsa di Seoul arretra dell’1,15%, dopo aver riportato nel mese di novembre un rally di ben il 10,6%. La borsa di Sidney segna un calo dello 0,20%.