Bonus facciate: maxi sequestro da 110 milioni per frode

di Alessandra Caparello
Pubblicato 13 Aprile 2023 • Aggiornato 14 Aprile 2023 08:50

La Guardia di Finanza di Verona ha eseguito un sequestro di 110 milioni di euro nei confronti di 13 società e 14 persone, coinvolte in una frode legata alle misure del bonus facciate. Gli interventi edilizi agevolati, sotto forma di crediti d’imposta cedibili a terzi e utilizzabili in compensazione o monetizzabili presso le banche, sono stati utilizzati in maniera distorta.

Le indagini condotte dai finanzieri hanno coinvolto diverse province italiane, tra cui Roma, Verona, Vicenza, Padova, Brescia e Milano. Attraverso un’attenta analisi delle operazioni, gli investigatori hanno accertato l’esistenza di persone che avevano approfittato delle misure agevolate per ottenere vantaggi illeciti.