11:12 giovedì 23 Maggio 2024

Bce: salari negoziati eurozona +4,7% nel 1° trimestre, sopra attese

Nel primo trimestre le retribuzioni negoziate nella zona euro sono aumentate del 4,7% rispetto a un anno fa, secondo quanto emerso dai dati della BCE. L’indicatore relativo ai salari è in aumento rispetto al 4,5% registrato negli ultimi tre mesi del 2023 e corrisponde al record stabilito nel terzo trimestre dello scorso anno. La maggior parte degli economisti aveva previsto un calo o una lettura stabile.

Ulteriori dati sono attesi il 7 giugno, quando Eurostat pubblicherà i compensi per dipendente, un parametro che il capo economista della BCE Philip Lane ha definito l’indicatore più completo delle pressioni salariali. A marzo, la banca centrale ha previsto che la crescita di questo parametro sarà in media del 4,5% quest’anno e rallenterà al 3% nel 2026. Si tratta di un livello ritenuto sostanzialmente in linea con l’obiettivo di inflazione della banca centrale.

Breaking news

19/06 · 17:37
Piazza Affari sotto la parità senza faro Wall Street

Finale leggermente negativo a Piazza Affari, con Stm in coda. Wall Street chiusa per la festività del Juneteenth

19/06 · 16:51
Amazon continua a puntare sulla Germania: investimento da 10 miliardi entro il 2026

Amazon ha annunciato un investimento di 10 miliardi di euro in Germania entro il 2026 per espandere i suoi servizi di cloud computing. Questo investimento si aggiunge ai precedenti 7,8 miliardi di euro destinati alla ‘nuvola sovrana’ europea.

19/06 · 16:50
Le sfide contro l’evasione fiscale in Italia: il rapporto della Commissione UE

Il rapporto della Commissione Europea sull’Italia mostra che, nonostante le recenti misure adottate per promuovere la conformità fiscale, l’evasione fiscale rimane elevata. L’uso obbligatorio della fatturazione elettronica e gli incentivi per i pagamenti elettronici hanno ridotto la propensione all’evasione fiscale, ma il divario di conformità sull’IVA e gli arretrati fiscali restano problematici.

19/06 · 15:48
Friulia, via libera al bilancio 2023: utile record a 121 milioni

L’assemblea degli azionisti di Friulia ha approvato il bilancio 2023, registrando un utile di gestione record e un aumento significativo delle operazioni a supporto delle PMI regionali. Il trasferimento di Autovie Venete ha contribuito notevolmente ai profitti, mentre i minibond Friulia hanno visto una crescita notevole.

Leggi tutti