Banco BPM colloca con successo bond social senior preferred per 500 milioni di euro

di Laura Naka Antonelli
23 Novembre 2023 06:55

Banco BPM ha annunciato di aver lanciato con successo una nuova emissione Social Senior Preferred, con scadenza a quattro anni per un ammontare pari a 500 milioni di euro.

L’emissione, la prima full investment grade del Gruppo, ha raccolto ordini di oltre 2 miliardi di euro, oltre il quadruplo dell’ammontare emesso, con la partecipazione di oltre 150 investitori.

Circa il 90% degli ordini allocati ha avuto una connotazione ESG.

Il titolo è stato emesso ad un prezzo pari a 99,818% e paga una cedola fissa del 4,625%.

L’obbligazione, si legge nel comunicato di Banco BPM, riservata agli investitori istituzionali, è stata emessa a valere sul Programma Euro Medium Term Notes dell’emittente e ha un rating atteso di Baa2/BBB-/BBB-/BBB (Moody’s/S&P/Fitch/DBRS).

I proventi derivanti dall’emissione del titolo saranno destinati al finanziamento e/o al rifinanziamento di Eligible Social Loans, come definiti nel nuovo Green, Social and Sustainability Bonds Frameworkdella Banca, pubblicato lo scorso 7 novembre.

Si tratta della prima emissione nell’ambito del nuovo Framework, che porta le emissioni ESG complessive a 4,25 miliardi di euro.

Il Framework si integra perfettamente nella strategia ESG di Banco BPM e rappresenta la concreta realizzazione degli obiettivi di sostenibilità ambientale e sociale che sempre più indirizzano e caratterizzano le diverse aree di business della Banca.

Gli investitori che hanno partecipato all’operazione sono principalmente asset manager (76%), mentre la distribuzione geografica ha visto la presenza prevalente di investitori esteri (tra cui Francia con il 36%, Regno Unito e Irlanda con il 18%, Germania e Austria con il 6%) e dell’Italia con il 18%.

Banca Akros (parte correlata dell’emittente1), BofA Securities, HSBC (B&D), Mediobanca, Natixis, NatWest Markets, Santander hanno agito in qualità di Joint Bookrunners.