Australia: RBA lascia tassi fermi al 4,35% dopo tredici strette consecutive anti-inflazione

di Laura Naka Antonelli
5 Dicembre 2023 06:49

La RBA (Reserve Bank of Australia), la banca centrale dell’Australia, ha annunciato di aver lasciato i tassi principali di riferimento invariati al 4,35%.

E’ la prima pausa nel ciclo di rialzi dei tassi dopo tredici strette monetarie lanciate a partire dal maggio del 2022 per contrastare il balzo dell’inflazione.

La RBA ha sottolineato che l’indice dei prezzi al consumo CPI di ottobre ha mostrato che la crescita dell’inflazione, in Australia, ha moderato il passo e che “i tassi di interesse più alti stanno funzionando nel garantire un equilibrio più sostenibile tra l’offerta e la domanda aggregata dell’economia”.

“Lasciare invariati i tassi in questa riunione (dell’RBA) – si legge ancora nel comunicato – permetterà di valutare l’impatto degli aumenti dei tassi di interesse sulla domanda, sull’inflazione e sul mercato del lavoro”.