KRAFT: ATTESO PER MARTEDI’ PREZZO IPO

11 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il gruppo alimentare Kraft Foods, controllato da Philips Morris (MO – Nyse), fissera’ il prezzo della sua IPO martedi’ dopo la chiusura dei mercati.

Lo rende noto Credit Suisse First Boston, tra i coordinatori, insieme a Salomon Smith Barney, dell’operazione.

La forchetta del prezzo del collocamento, il maggiore negli Stati Uniti dopo quello di AT&T Wireless, messa in vendita lo scorso aprile da AT&T (T – Nyse), e’ compresa tra $27-$30.

Se il prezzo dell’IPO per i 280 milioni di azioni offerte dovesse essere fissato al massimo della forchetta, Kraft raccoglierebbe circa $8,4 miliardi.

Gli investitori e gli osservatori del mercato ritengono che fissare l’IPO a un prezzo superiore al range attuale comporti il rischio di allontanare gli investitori, al momento attratti dal titolo per il prezzo scontato rispetto ai suoi pari.

Allen Ashcroft di ARK Funds ha dichiarato che l’attuale range di prezzo “e’ attraente”, aggiungendo che lui stesso prevede una crescita a $41 nei 12 mesi.

“Se il prezzo verra’ fissato a $28,50 e salira’ brevemente a $38,50, non sapro’ che decisioni prendere, cioe’ se vendere o tenere il titolo”, ha infine commentato Ashcroft.

Il titolo Kraft dovrebbe sbarcare sul New York Stock Exchange mercoledi’ prossimo, col simbolo KFT.