Impresa

Il Premio Stromboli 2024 rivoluziona l’Isola con Arte, Tecnologia e Sostenibilità

Nell’incantevole scenario dell’Isola di Stromboli, dal 10 al 14 luglio 2024, si terrà la quarta edizione del prestigioso Premio Stromboli, evento celebra le eccellenze dell’arte contemporanea, delle tecnologie digitali e dell’innovazione nella mobilità sostenibile.

Organizzato e diretto da Elisa Russo, Manuela Morandi e Cristina Maymone, il Premio Stromboli non è solo una mostra d’arte, ma un punto d’incontro di cultura, innovazione e sostenibilità. Quest’anno, l’evento si propone di mettere in luce il legame indissolubile tra creatività e responsabilità ambientale, trasformando Stromboli in un faro di pensiero progressista e inclusivo.

Quest’anno inizierà un percorso di Factory frutto dell’esperienza maturata durante gli incontri e i dialoghi avuti in questi anni del Premio Stromboli,” dichiara Manuela Morandi, fondatrice del progetto Arte. “L’idea è quella di promuovere un turismo più consapevole, alla ricerca di proposte di Arte e Cultura, attraverso la creazione di opere che sappiano rappresentare la bellezza di questa terra nel mondo, plasmate sull’isola dagli artisti ospiti della Factory.

Arte contemporanea e tecnologie digitali: i protagonisti dell’Edizione 2024

La sezione dedicata all’arte contemporanea, curata da Lucrezia Longobardi, presenterà opere di artisti di spicco come Yuri Ancarani, Irene Fenara, Petrit Halilaj, Benni Bosetto e Renato Leotta. Questi talenti affascinano non solo per la loro tecnica raffinata, ma anche per la capacità di esplorare temi attuali e universali.

Parallelamente, la categoria delle Tecnologie Digitali, sotto la guida di Stefano Rosso e Sean Pattwell, esplorerà l’intersezione tra moda, cultura digitale e innovazione, dimostrando come le nuove tecnologie possano plasmare il futuro creativo.

Atenei e sostenibilità: il futuro delle Isole

Un focus particolare è rivolto alla sezione Atenei, in collaborazione con il Politecnico di Milano, che mette in luce la ricerca e l’innovazione nel campo della mobilità sostenibile. Gli studenti delle facoltà di Ingegneria Meccanica, Ingegneria Civile, Mobility Engineering e Pianificazione Urbana e Politiche Territoriali hanno sviluppato progetti pionieristici mirati a migliorare la sostenibilità delle isole italiane, in particolare di Stromboli, promuovendo soluzioni innovative e rispettose dell’ambiente.

Il nostro intento è quello di tutelare un’isola di immensa bellezza ma anche estremamente delicata, suscitando un dibattito nel campo della cultura e della ricerca,” afferma Cristina Maymone, responsabile della categoria Atenei. “Vogliamo incentivare la collaborazione fra scienza e arte per sviluppare nuove forme di comunicazione e di sensibilizzazione sui temi ambientali.

Un evento multisensoriale e culturale

Oltre alla mostra d’arte e alle attività accademiche, il Premio Stromboli 2024 offrirà un programma ricco di eventi inclusivi: talk informativi, performance artistiche, DJ set e degustazioni curate dallo chef Crescenzo Morlando. Il tutto sarà accompagnato dalle suggestive composizioni musicali del Maestro Alfonso Di Rosa, pensate per rendere l’esperienza sensoriale completa e indimenticabile.

Elisa Russo, Presidente del Premio Stromboli, sottolinea: “Oltre alle tre categorie premiate, abbiamo voluto dare rilievo alla musica e all’intrattenimento attraverso un viaggio tra diverse sonorità che vanno dalla musica classica all’elettronica. Il tutto sarà accompagnato da performance, DJ set in spiaggia e degustazioni pensate per creare nuovi legami tra persone e territorio.

Un ponte tra cultura e turismo sostenibile

Il Premio Stromboli 2024 si conferma quindi come un catalizzatore di idee e innovazione, promuovendo l’arte, la cultura digitale e la sostenibilità in un’unica affascinante cornice. Un evento imperdibile che unisce tradizione e modernità, ponendo Stromboli al centro di un dialogo globale sulla creatività e il futuro delle nostre isole.

Per maggiori informazioni visita il sito https://www.premiostromboli.it/