Il cronografo di Filippo Magnini per Breil

2 Luglio 2022, di Elisa Copeta

Il celebre campione di nuoto crea un orologio in edizione limitata per celebrare le sue gesta ateltiche

A cura di Redazione Wall Street Italia

Filippo Magnini, celebre campione di nuoto e ambassador di Breil consolida il proprio legame con il brand creando un orologio ispirato alle sue gesta atletiche. Grazie a un lavoro a quattro mani, partito proprio da un’idea di Magnini, ha preso forma il primo disegno e il primo prototipo di un orologio che celebra un momento di grande importanza nella storia del nuoto italiano.


Filippo Magnini, campione di nuoto e Ambassador di Breil, indossa il nuovo cronografo Breil 48″12

Così nasce il cronografo Breil 48”12, il cui nome si rifà ai secondi con cui, nel 2005, Magnini ha stabilito il record italiano nei 100 metri stile libero durante i Mondiali di nuoto di Montreal (una prestazione che è valsa all’atleta la medaglia d’oro). Tutti i dettagli di quel momento si ritrovano nell’ideazione, sia tecnica che estetica, e nella realizzazione del cronografo 48”12, prodotto in una edizione limitata di 500 esemplari.

Il cronografo 48″12 di Breil disegnato da Filippo Magnini

Il chrono 48”12 è animato dal movimento giapponese YM82, che permette di misurare anche i centesimi di secondo, ed è contenuto in una cassa d’acciaio di 45 mm di diametro con una finitura IP blu ispirata al colore delle piscine olimpioniche. Il quadrante è animato da un motivo realizzato in fibra di vetro che propone un pattern a onde, un evidente richiamo all’acqua. I contatori del cronografo presentano un motivo sunray a cerchi concentrici, la data a finestrella è posta a ore 4, mentre a ore 3 compaiono il logo Breil e la scritta 48”12. Ad incorniciare il quadrante, il rehaut in due toni dell’azzurro che rende omaggio al tempo 48”12. La leggibilità dell’orologio è garantita dagli indici in rilievo con tecnologia luminescente di alta qualità e dalle sfere luminescenti, in parte scheletrate per accentuare il carattere sportivo del segnatempo. Il cronografo è dotato di un vetro zaffiro con trattamento antiriflesso, limpido come l’acqua. A garantire l’impermeabilità fino a 10 ATM, il fondello è a vite e reca il numero di serie dell’orologio, oltre alla firma di Filippo Magnini.

“Sono da sempre un appassionato di orologi e un collezionista. Sono grato a Breil di avermi dato l’opportunità di partecipare alla vera e propria ideazione e progettazione di un orologio. Con il progetto 48”12 ho potuto dare forma ad uno dei miei più grandi desideri: realizzare un cronografo che potesse rappresentare il mio rapporto con il tempo e, insieme, la mia personalità, oltre alla passione per il mio sport. Nel nuoto – come in altre discipline in cui ci si misura col tempo – ogni centesimo di secondo può fare la differenza nel risultato della performance. Desideravo che questo orologio fosse unico, ricco di dettagli da scoprire e da raccontare, oltre che evidentemente legato al mondo dell’acqua. Per me è stata una bella sfida” ha commentato lo sportivo.