“FININVEST POTREBBE ANDARE IN BORSA”

14 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Sebbene se ne parli da tempo, qualcosa potrebbe essere davvero in movimento in casa Fininvest, la holding della famiglia Berlusconi. Potrebbe essere vicina la quotazione in Borsa, e questa possibilità è stata ammessa dallo stesso Silvio Berlusconi.

“Puo’ darsi”, ha riconosciuto il Cavaliere in visita a Gerusalemme. Chiarisco subito, ha aggiunto, “che il mio Gruppo viaggia per conto proprio, ma dall’interno della Fininvest mi
hanno anticipato alcune volontà che dovrebbero metterli in grado di partecipare in altre attività , soprattutto nel campo dell’alta
tecnologia”.

Già ieri, nel corso di una cena con i
rappresentanti della comunità italiana in Israele, Berlusconi aveva rivelato l’esistenza di un progetto “che dovrebbe portare Fininvest a una maggiore disponibilità di liquidità per investire in nuove tecnologie”.