E’ DIVORZIO FRA ENEL E CANAL PLUS

9 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Non smette di produrre effetti la fusione dei giorni scorsi tra Mannesmamm e Vodafone.

Sono saltate le trattative fra Enel e Canal Plus per l’ingresso del Gruppo elettrico italiano nella tv digitale Tele+, con una quota del 30% e un esborso di poco superiore ai 900 miliardi.

E’ quanto si legge su Repubblica, che attribuisce il divorzio all’effetto domino dopo l’intesa Vivendi-Vodafone: “Vivendi è diventata amica di Vodafone che si è alleata con Mannsmann, che è proprietaria di Omnitel e Infodtrada, le quali sono concorrenti di Wind che è di proprietà dell’Enel, che era in trattativa con Vivendi-Canal Plus-Tele+”.

Sembra un rompicapo ma non lo è. Secondo l’effetto domino, azzarda il quotidiano romano, “a entrare in Tele+ saranno le società di Mannesmann, Omnitel e Infostrada”.