CISCO: IL PEGGIO E’ ORMAI ALLE SPALLE

24 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

E’ improbabile che Cisco Systems (CSCO – Nasdaq) possa ripetere i risultati disastrosi del primo trimestre 2001, il suo terzo fiscale, quando il leader mondiale di infrastrutture per le telecomunicazioni e i network ha riportato la sua prima e unica perdita trimestrale.

E’ questo il parere di Rick Justice, vice direttore generale per le vendite globali, secondo cui i problemi di Cisco erano stati causati principalmente da un indebolimento contemporaneo dell’economia globale e del settore telecomunicazioni.

“Non ci aspettiamo un ulteriore catastrofico declino nelle nostre attivita’, visto che il peggio e’ ormai alle spalle – ha detto Justice in un’intervista con l’agenzia di stampa Reuters – Se c’e’ una cosa che abbiamo imparato e’ che bisogna comunque essere preparati a tutto”.

Mentre pero’ John Chambers, amministratore delegato di Cisco, ha detto all’inizio del mese di prevedere il raggiungimento del fondo per il settore high tech gia’ nei prossimi uno o due trimestri, Justice e’ apparso piu’ cauto.