CHIP: GEMPLUS LANCIA PROFIT WARNING

7 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Non è tempo di festa per i fabbricanti di Sim Card, carte magnetiche e dotate di microchip. Dopo l’allarme lanciato da Oberthur Card Systems mercoledi’ mattina, mercoledi’ sera è toccato a Gemplus (GEMP – NASDAQ), primo produttore al mondo, che ha lanciato un profit warning subito dopo la chiusura del Nasdaq, dove è quotata.

La società, che ha base in Lussemburgo, ha indicato una riduzione del fatturato a circa €265 milioni per il secondo trimestre, in calo del 4% rispetto al 2000.

Il calo è legato, secondo la società, al rallentamento del mercato della telefonia mobile e a problemi di scorte. L’allarme di mercoledi’ è il secondo negli ultimi due mesi da parte del primo produttore al mondo di carte dotate di chip.

Il patron del gruppo, Antonio Perez, ha precisato che il calo della domanda delle Sim Card per i telefoni Gsm, che rappresenta circa il 50% della produzione della società, è stata la causa principale della revisione delle prospettive.

A Parigi il titolo sta cedendo il 10,99% a €3,82.