BORSA: SOPESE LE IFI PRIVILEGIATE

1 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Ecco la prima sospensione per rialzo della giornata odierna: si tratta di Ifi privilegiate.

L’ultimo prezzo valido è stato di 28,7 euro (+9,84%; un euro vale 1936,27 lire).

E’ apparso subito evidente, fin dall’apertura, che il mercato è interessato ai titoli di casa Agnelli, come dimostra il balzo di oltre il 3% messo a segno subito da Fiat; di fatto c’è la convinzione che proprio dietro l’angolo si celi la famosa alleanza sull’auto di cui si parla da mesi, se non da anni. Gran rialzo anche per Ifil, +6,13%.

Queste prestazioni positive contribuiscono all’andamento pimpante del listino; proprio qualche minuto fa si è avuto un nuovo record storico del durante per l’indice Mibtel a quota 34.394. Anche il Mib30 è al massimo storico, e ha superato i 50000 punti a 50.261. Fib marzo in forte rialzo, scambiato intorno ai 50.300 punti.

Da segnalare l’errore di un operatore su Banco Napoli, sospeso per eccesso di ribasso dopo essere passata da 1,193 euro (+0, 76%) a 1,07 (-9,63%). E’ stata avviata la procedura di gestione dell’errore.