BORSA: CEDENTI ANCHE I TITOLI DEL NUOVO MERCATO

7 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Mibtel ancora cedente, con -1,61%; Mib30 a -1,54%, mentre perde ancora di più il Midex, con -2,1%.

Si distingue Finmeccanica anche sulle dichiarazioni del presidente del Consiglio Massimo D’Alema secondo il quale la
privatizzazione avverrà nei tempi previsti. Il suo guadagno oscilla tra l’1,5 e il 3%. Tim cresce del 2,98% a 14,15 euro, seguita da Telecom che segna un rialzo dello 0,32% a 19,05 euro. Alitalia prende il 3,6%.

Forte il calo per Bancaroma che, dopo lo sprint di ieri (+25%) cede al momento l’8,33% a 1,43 euro. In flessione Banca Intesa, Fideuram, Monte Paschi e Bnl.

Il segno meno accompagna anche Fiat (-2,33%), Eni (-1,2%) e Mediaset (-2,38%). A proposito di Nuovo Mercato, Tiscali cede il 5,37%; in calo anche altri titoli Internet: Snai -11,18%, Hdp -7,37% dopo la riunione di ieri del patto del sindacato, Seat Pagine Gialle -5,45%.