BANCHE: NETTA RIPRESA DEGLI UTILI PER J.P. MORGAN

18 Gennaio 2000, di Redazione Wall Street Italia

J.P.Morgan & Co. (JPM), la quinta banca americana per dimensione, ha riportato oggi gli utili per il quarto trimestre del 1999.

Le stime degli analisti prevedevano un profitto di 2 dollari ad azione, ma J.P.Morgan ha dichiarato 2,63 dollari ad azione, dopo aver registrato 509 milioni di dollari di utili.

L’anno scorso, nelll’ultimo trimestre, la banca aveva registrato profitti di 175 milioni di dollari o 86 centesimi ad azione, quindi, considerando le perdite precedenti causate da tagli nella forza lavoro, gli utili quest’anno sono aumentati quasi di sei volte.

Il quarto trimestre dell’anno scorso aveva pero’ risentito di una caduta degli affari a livello mondiale.

Secondo gli analista di Wall Street, il titolo J.P.Morgan ha la possibilita’ di riprendersi quest’anno.

Lo scorso anno (JPM) ha registrato una crescita sul mercato del 21%, superando il 20% dell’indice S&P 500.

Al momento il titolo e’ in ripresa di un punto e mezzo e viene trattato a 129 e 1/2, una crescita dell’1,17%.