Avvio in rialzo per Piazza Affari (+0,7%) e l’Europa

di Marco Russo
Pubblicato 2 Gennaio 2024 • Aggiornato 2 Gennaio 2024 17:10

Partenza positiva per le borse europee nella prima seduta del nuovo anno. A Piazza Affari, Ftse Mib in progresso dello 0,7% in area 30.560 punti, con Prysmian (+1,5%) e Leonardo (+1,4%) tra le migliori mentre scambia poco mossa Erg (-0,1%), in coda al listino.

In mattinata, focus sugli indici Pmi manifatturieri di dicembre dei principali Paesi dell’eurozona e degli Stati Uniti, mentre nel pomeriggio verranno diffusi i numeri di novembre sulla spesa edilizia negli Usa. Nel frattempo, il Caixin Pmi manifatturiero cinese ha registrato una crescita superiore alle attese, attestandosi a dicembre a 50,8 punti.

Domani l’attenzione si sposterà sulle minute della Fed, ma la giornata chiave della settimana sarà probabilmente venerdì, con i dati sull’inflazione della zona euro e sul mercato del lavoro statunitense.

Sull’obbligazionario, il rendimento del Bund è risalito al 2,08% e quello del Btp al 3,74%, con uno spread stabile a 166 punti base. Il Treasury decennale americano si attesta al 3,93%.

Sul Forex l’euro/dollaro scambia poco sopra quota 1,10 e il dollaro/yen a 141,5. Tra le materie prime, il Brent supera i 78 dollari al barile.

Intanto, il Bitcoin ha oltrepassato i 45.000 dollari per la prima volta da aprile 2022, spinto dalle anticipazioni sulla possibile approvazione di un ETF da parte della Sec, che si pronuncerà il 10 gennaio.