ATTENZIONE AL LUNEDI’ DI FUOCO A WALL STREET

15 Settembre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Wall Street trema con tre delle maggiori istituzioni finanziarie in bilico. Lehman Brothers si starebbe preparando per chiedere la bancarotta, Merrill Lynch starebbe trattando la sua vendita, mentre Aig è alla ricerca disperata di fondi.

Per le autorità americane si tratta dell’ennesimo weekend di angoscia: solo una settimana fa, il Tesoro aveva annunciato il salvataggio, tramite commissariamento, di Fannie Mae e Freddie mac. Ora è alle prese, insieme con la Fed, a trovare una via di uscita per Lehman Brothers, la cui eventuale liquidazione rischia di mettere in ginocchio il sistema finanziario.

E proprio per proteggere quest’ultimo, secondo indiscrezioni, la banca centrale si starebbe preparando a dimostrarsi più generosa in termini di finanziamenti d’emergenza alle banche commerciali e d’investimento. Si starebbe inoltre tentando di creare un pool di banche per andare in soccorso a istituzioni in difficoltà. Per Lehman quello che si sta per concludere è stato un week end al cardiopalma, dopo una settimana nera, con il titolo crollato del 90%. Se solo due giorni fa i rumors parlavano di un salvataggio da parte di Bank of America, a capo di un pool di istituti, solo poche ore dopo Bofa era uscita di scena, lasciando solo Barclays al tavolo delle trattative.

Ma anche la banca inglese ha gettato la spugna, visto che – a suo avviso – un eventuale salvataggio di Lehman Brothers senza l’aiuto del governo non era possibile. per la più piccola delle banche d’affari, così, il futuro appare ora sempre più nero e la richiesta di bancarotta potrebbe arrivare nel giro di poche ore. Da giorni sotto pressione, anche Merrill Lynch potrebbe essere arrivata alla fine della sua storia come società indipendente. La banca, infatti, sarebbe in trattative per essere rilevata da Bank of America che, secondo indiscrezioni, avrebbe messo sul piatto 40 miliardi di dollari. Il cda di Merrill Lynch potrebbe essere in queste ore in corso per valutare l’offerta.

Aig si prepara invece a svelare a breve un piano di ristrutturazione, che si baserebbe su un nuovo consistente aumento di capitale. In particolare, il colosso assicurativo sarebbe in trattative con Kkr e J.C. Flowers per raccogliere capitali, circa 10 miliardi di dollari, che si andrebbero ad aggiungere ai 20 già raccolti quest’anno.