AT&T: CAUSA LEGALE CONTRO MICROSOFT

5 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

AT&T (T – Nyse) ha accusato ieri Microsoft (MSFT – Nasdaq) di aver violato i brevetti dell’operatore telefonico americano sulla tecnologia di riconoscimento vocale, protetta dal copyright da 20 anni.

Secondo At&t infatti, il software TrueSpeech e il programma NetMeeting di Microsoft, che consentono di ascoltare conference call via Internet, sono avrebbero violato i diritti detenuti da AT&T.

Tra i programmi citati in causa vi sono anche i sistemi operativi rivolti al consumatore e alle aziende, tra cui Windows Me, Windows 98 e Windows 2000.

Un portavoce di Microsoft, Jim Cullinan, ha dichiarato che e’ ancora prematuro rilasciare commenti a riguardo, poiche’ Microsoft intende prima rivedere i contenuti della causa.