Apertura cauta a Piazza Affari, oggi inflazione Usa

di Marco Russo
13 Febbraio 2024 09:06

Avvio prudente per le borse europee e per Piazza Affari, con il Ftse Mib in flessione dello 0,1% in area 31.425 punti. Denaro su Pirelli (+1,3%) e Brunello Cucinelli (+0,6%) mentre arretrano Stm (-1,9%) e Mps (-0,9%).

Per quanto riguarda l’Asia, i mercati cinesi resteranno chiusi tutta la settimana per la celebrazione del capodanno lunare. A Tokyo, invece, il Nikkei ha archiviato la sessione poco distante dai 38.000 punti, registrando nuovi massimi pluridecennali.

Nel Regno Unito, il tasso di disoccupazione a dicembre è sceso al 3,8%, un calo maggiore del previsto, mentre i salari sono aumentati del 5,8% nei tre mesi terminati a dicembre, superando le previsioni e suggerendo cautela alla BoE.

L’attenzione oggi è rivolta prevalentemente al dato chiave sull’inflazione statunitense, da cui è previsto un rallentamento sia su base mensile che su base annua, rafforzando l’aspettativa di tagli dei tassi da parte della Fed nel corso dell’anno. Da seguire anche l’indice Zew tedesco, in pubblicazione questa mattina.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp-Bund resta in prossimità dei 155 bp, con il rendimento del decennale italiano al 3,91% e quello del Bund al 2,37%, mentre i Treasury decennali Usa si attestano al 4,18%.

Tra le materie prime, il petrolio Brent supera gli 82 dollari al barile, mentre sul Forex il cambio euro/dollaro è poco mosso a 1,077 e il dollaro/yen raggiunge quota 149,6.