AMERICAN EXPRESS LICENZIA FINO A 5.000 DIPENDENTI

18 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il gigante delle carte di credito American Express (AXP – Nyse) ha fatto sapere che contabilizzera’ nel secondo trimestre dell’anno un onere straordinario di $826 milioni – dovuto a problemi di ristrutturazione nella divisione financial planning – e tagliera’ dai 4.000 ai 5.000 posti di lavoro.

La societa’ avra’ poi un onere straordinario tra $310 milioni e $370 milioni nel terzo trimestre dovuto alle spese relative ai licenziamenti annunciati oggi.

Verificate le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale nella sezione BOOK USA

che trovate sul menu in cima alla pagina.