ALIMENTARE: CAMPBELL SI RISTRUTTURA

27 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il gruppo alimentare Campbell Soup (CPB – Nyse), famoso per le zuppe in scatola, sta approvando una serie di misure per tagliare i costi e rafforzare la sua posizione sul mercato, la mossa piu’ ambiziosa nei 132 anni di storia del gruppo.

Tra le iniziative, la riduzione dei dividenti annuali da 90 a 63 centesimi per azione, l’aumento del 15% degli investimenti relativi al marketing e la crescita degli sforzi di ricerca e sviluppo.

La societa’ ha poi ridotto le stime sugli utili per l’anno fiscale 2002 a $1,30 per azione. Secondo i dati di First Call/Thomson Financial, gli analisti a Wall Street si attendevano utili di $1,40 per azione.