Alert in Texas: sparita fiala virus letale, è panico

27 Marzo 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Stato del Texas nel panico totale. Dal laboratorio nazionale di Galveston è andata perduta una delle cinque fiale che contengono il virus letale proveniente dal Venezuela e noto con il nome di Guanarito.

Così come il virus Ebola, il virus provoca febbri con emorragie sotto il tessuto cutaneo e negli organi interni e finora non è stato rinvenuto alcun trattamento per contrastarlo. La febbre emorragica si manifesta con “perdite di sangue sotto la pelle, negli organi interni o dalla bocca, dagli occhi, dalle orecchie”, stando alla definizione del Centers for Disease Control and Prevention, il centro americano per la prevenzione e il controllo delle malattie.

“Questo è chiaramente un incidente che crea disagio e imbarazzo alla University of Texas Medical Center e al loro laboratorio nazionale – ha commentato William Schaffner, presidente della sezione di medicina preventiva presso il Vanderbilt University Medical Center a Nashville, nelli stato del Tennessee. “Potete essere certi che ci sono molte persone che stanno sudando freddo in quell’istituto”.

A Galveston, considerato uno dei laboratori di massima sicurezza negli Stati Uniti, sono custoditi esemplari unici del virus ebola, del vaiolo ed altri campioni di malattie che al momento sono definite incurabili e per cui non esistono ancora vaccini.

Il virus Guanarito viene trasmesso all’uomo attraverso il contagio animale ma si diffonde da persona infetta a persona sana tramite contatto con il sangue e i fluidi corporei.