Zucchi, alcuni soci non aderiranno a ricapitalizzazione

6 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La Vincenzo Zucchi rende noto di aver ricevuto formale comunicazione dagli Azionisti Anna Maria Dagnino, Cino Zucchi, Andrea Zucchi, Martino Zucchi e Giordano Zucchi, in proprio e in nome e per conto di Cassapanca, rappresentanti complessivamente il 15,12% delle azioni ordinarie e aderenti al patto di sindacato aggiornato lo scorso 30 giugno 2010, costituenti tutti un unico gruppo familiare (Gruppo Familiare Z2), con la quale esprimono la propria volontà a non sottoscrivere l’aumento di capitale comunicato lo scorso 17 novembre. I diritti di opzione relativi al suddetto gruppo familiare, nel rispetto dell’accordo parasociale sottoscritto, verranno offerti, pro quota, in prelazione agli altri gruppi familiari aderenti, spiega la società in una nota. Zucchi ribadisce che gli altri due gruppi familiari aderenti al patto di sindacato hanno informalmente manifestato l’interesse a sottoscrivere, anche attraverso nuovi investitori, l’aumento di capitale per l’intera quota del patto che rappresenta il 52,22% delle azioni ordinarie.