ZTE è al secondo posto al mondo per le domante di brevetto internazionale

21 Febbraio 2011, di Redazione Wall Street Italia

ZTE Corporation (“ZTE”) (codice azionario H: 0763.HK / codice azionario A: 000063.SZ), azienda leader a livello mondiale nella fornitura di apparati di telecomunicazioni e soluzioni di rete, ha annunciato di essere passata dal 23° posto nel 2009 al secondo nel 2011 in relazione alle domande di brevetto internazionale, secondo i dati della World Intellectual Property Organisation (WIPO)Questo risultato segue da vicino un significativo aumento nel numero di domande di brevetto internazionale da parte della Cina, che ora si trova al quarto posto a livello mondiale. Al 31 dicembre 2010, ZTE aveva depositato presso il WIPO un totale di 1863 domande di brevetto internazionale. Sulla base di dati ufficiali pubblicati on line dal WIPO , il numero di domande PCT (Patent Cooperation Treaty, una procedura unificata per presentare domande di brevetto al fine di proteggere le invenzioni a livello globale) depositate da ZTE, nonché il posto in classifica dell’azienda hanno continuato a crescere per cinque anni consecutivi. Dal 2006, quando per la prima volta ZTE è entrata nella classifica delle prime 100 società al mondo per domande PCT, la sua posizione è cresciuta costantemente: dal 52° posto nel 2007, al 38° nel 2008, al 23° nel 2009 e infine al secondo posto nel 2010. Anche la competitività globale di ZTE è cresciuta in modo proporzionale, registrando un aumento della quota internazionale del fatturato dal 44% nel 2006 al 57,8% nel 2007, fino al 60% nel 2008. Malgrado il marcato rallentamento dell’economia a livello globale nel corso degli ultimi due anni, ZTE ha comunque registrato una crescita costante – il fatturato globale ha raggiunto i 70,3 miliardi di RMB nel 2010, segnando un aumento del 16,69% rispetto all’anno precedente. Xie Daxiong, vicepresidente esecutivo di ZTE responsabile della strategia per i DPI, ha affermato: “Il numero di domande di brevetto PCT è un importante indice della capacità di innovazione e della competitività internazionali di una società, oltre a essere uno strumento chiave attraverso il quale le aziende di tecnologia cinesi possono partecipare a gare internazionali e sviluppare mercati internazionali. ZTE spera di continuare ad accrescere la propria forza in materia di DPI, così da poter eccellere sia a livello di tecnologia, sia sui mercati grazie ai continui investimenti nella ricerca e sviluppo e nell’innovazione indipendente.” ZTE è rimasta fedele alla pratica standard di investire il 10% del proprio reddito in ricerca e sviluppo, compreso lo sviluppo di una strategia di brevetti internazionali. Persino durante la crisi finanziaria degli ultimi due anni, ZTE ha mantenuto i propri investimenti in ricerca e sviluppo, che hanno raggiunto i 13 miliardi di RMB in questi due anni. Il WIPO ha osservato che, a causa di fattori quali la crisi finanziaria e la diminuzione degli investimenti in ricerca e sviluppo, i paesi dell’Europa e dell’America settentrionale non hanno registrato buoni risultati in termini di domande di brevetto. Il numero di domande di brevetto internazionale degli Stati Uniti e del Regno Unito è diminuito per tre anni consecutivi. Al contrario, il numero di domande di brevetto internazionale provenienti dalla Cina ha visto una crescita pari al 30% e al 56% negli ultimi due anni, registrando un tasso maggiore di quello di qualunque altro paese al mondo. Secondo ZTE la rapida crescita nel numero di domande di brevetto internazionale nel corso degli ultimi anni si fonda sulla forza accumulata dalla società nel settore dei DPI nel suo complesso. Oltre ai notevoli investimenti annuali nella ricerca e sviluppo, ZTE dispone di più di 30 mila ricercatori esperti, oltre a un team DPI che lavora a tempo pieno nel sistema di ricerca e sviluppo; e vanta 15 centri di ricerca e sviluppo in Svezia, Francia, India, negli Stati Uniti e nelle città cinesi di Shenzhen, Shanghai e Pechino. Grazie all’esperienza accumulata nel settore dei DPI, finora ZTE ha presentato un totale di più di 33 mila domande di brevetto internazionale ed è diventata una delle società detentrici del maggior numero di brevetti nel settore delle comunicazioni. Più del 90% sono brevetti per invenzioni, tra cui numerosi brevetti di base che coprono gli standard tecnici internazionali per le comunicazioni e brevetti fondamentali relativi alle tecnologie chiave dell’industria delle comunicazioni. Tra questi, ZTE detiene già 235 brevetti LTE di base (pari al 7%) ed è sulla strada per diventare uno dei maggiori detentori di questo tipo di brevetto. Inoltre, ZTE ha vinto vari premi nazionali prestigiosi per la qualità delle sue innovazioni e delle domande di brevetto, tra cui tre brevetti China Patent Gold Awards, 10 brevetti China Patent Excellence Awards e quattro importanti premi per invenzioni nel settore informatico. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido. Informazioni su ZTE ZTE è uno dei maggiori fornitori a livello globale di apparecchiature e soluzioni di rete per le telecomunicazioni, con la più completa gamma di prodotti per ogni settore dei mercati cablati, wireless, di servizi e terminali. La società offre prodotti e servizi innovativi e personalizzati a oltre 500 operatori in più di 140 paesi, aiutandoli a soddisfare le esigenze dei clienti in continua evoluzione continuando ad aumentare i profitti. Le entrate di ZTE nel 2009 sono state tra le più importanti del settore, con un aumento del 36% ($ 8.820,7 milioni). ZTE devolve circa il 10% delle entrate alla ricerca e allo sviluppo e svolge un ruolo importante in numerosi organismi internazionali impegnati nello sviluppo di standard nel settore delle telecomunicazioni. ZTE è estremamente sensibile alle iniziative Corporate Social Responsability (CSR) e fa parte dell’iniziativa Global Compact delle Nazioni Unite. ZTE è l’unico produttore cinese nel settore delle telecomunicazioni a essere quotato alle borse di Hong Kong e di Shenzhen (codice azionario H: 0763.HK / codice azionario A: 000063.SZ). Per ulteriori informazioni visitare il sito www.zte.com.cn. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

ZTE ItalyElsa Rocco, 06 66 32 806Fax: 06 66 26 [email protected]@zteitaly.comorAxiCom ItaliaChiara Possenti / Sandro Buti, 02 7526111Fax: 02 [email protected]@axicom.it