ZTE entra a far parte di Power Matters Alliance

19 Marzo 2013, di Redazione Wall Street Italia

ZTE ha confermato di essere entrata a far parte di Power Matters Alliance (PMA). Con l’evoluzione dell’elettronica di consumo, aumenta di pari passo il numero medio di prodotti utilizzati dai consumatori. Malgrado la miglior efficienza e livello di accesso assicurato da tali dispositivi, i consumatori restano legati a una serie di caricabatterie e cavi di alimentazione. PMA è un’organizzazione per gli standard di ricarica wireless che vuole stabilire le linee guida e standardizzare un’infrastruttura per il futuro dell’alimentazione wireless. L’alleanza PMA punta a creare standard per l’alimentazione wireless di cellulari e dispositivi elettronici conformi alle normative IEEE e sta riunendo intorno a sé grandi aziende quali AT&T, Google e Starbucks, per il raggiungimento di questi obiettivi. L’esigenza di un’infrastruttura di ricarica wireless standardizzata nasce dall’attuale situazione in cui numerosi dispositivi sono caratterizzati da diversi parametri di alimentazione e la ricarica wireless è limitata a pochi cellulari e a determinate regioni geografiche. ZTE, il quarto produttore di cellulari al mondo si trova in una posizione unica per contribuire allo sviluppo di soluzioni di ricarica wireless. Entrando a far parte di PMA, ZTE favorisce la divulgazione commerciale della tecnologia di ricarica wireless e l’unificazione degli standard internazionali di ricarica wireless. “La durata della batteria rappresenta da sempre una sfida per i produttori di smartphone, oltre a essere un ostacolo al loro ulteriore sviluppo”, ha affermato Kan Yulun, vicepresidente di ZTE Corporation e direttore tecnologico della divisione ZTE Mobile Devices. “La ricarica wireless è una delle prossime innovazioni negli smartphone e siamo impegnati nella ricerca e sviluppo di questo settore nella speranza di arricchire la vita dei consumatori con soluzioni sempre più intelligenti”. ZTE Mobile Devices ZTE è il quarto principale produttore di cellulari al mondo secondo dati IDC, noto analista del settore. L’azienda produce una vasta gamma di dispositivi mobili tra cui cellulari, tablet, modem e hotspot, e terminali di integrazione desktop. ZTE collabora con oltre 230 operatori e distributori in più di 160 paesi e regioni nel mondo, e vanta partnership strategiche con 47 dei primi 50 operatori. Nel 2011, ZTE ha fatto domanda per un numero di brevetti superiore a quello di qualunque altra azienda al mondo. ZTE si è di recente focalizzata sul mercato degli smartphone e la serie ZTE Grand, che comprende il Grand S che ha debuttato al CES 2013 e il Grand Memo che debutta all’MWC 2013, sottolineano la trasformazione dell’azienda in un produttore di smartphone di fascia alta e apre una nuova era per ZTE quale marchio di rilevanza globale. ZTE Mobile Devices è una divisione di ZTE, azienda con sede a Shenzen che fornisce apparati di telecomunicazioni e soluzioni network su scala mondiale con un fatturato 2011di $13,7 miliardi e oltre 30.000 dipendenti. ZTE è quotata alle Borse di Hong Kong e di Shenzhen. Per ulteriori informazioni, si prega di visitare il sito: www.zteitaly.com.

ZTE ItalyElsa Rocco, 06 66 32 806Responsabile ComunicazioneFax 06 66 26 599elsa.rocco@zteitaly.comufficio.stampa@zteitaly.comorAxiCom ItaliaChiara Possenti / Sandro Buti, 02 7526111Fax 02 75261130chiara.possenti@axicom.itsandro.buti@axicom.it