Zignago Vetro, nel primo semestre salgono ricavi e utile netto

29 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di Zignago Vetro S.p.A. ha approvato la Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2010. Lo si legge in una nota. L’Utile netto consolidato dei primi sei mesi 2010 raggiunge 15,5 milioni di euro, superiore del 31,4% rispetto a 11,8 milioni al 30 giugno 2009, includendo fino alla misura di 1,5 milioni di euro il beneficio conseguente all’applicazione della Legge n. 102/2009 “detassazione degli investimenti”. La domanda nel primo semestre del 2010 è stata caratterizzata da una generale ripresa delle vendite nei vari segmenti di mercato in cui operano le società del Gruppo, con aumento più marcato nell’alimentare, seguito dal mercato del vino e dei “vetri speciali”. A seguire la “cosmetica”; più lenta ma promettente la ripresa della “profumeria”. I Ricavi consolidati del Gruppo nel primo semestre 2010 ammontano a 131,3 milioni di euro, rispetto a 107,5 milioni nel corrispondente periodo dell’anno precedente (+ 22,1%).Il fatturato al di fuori del territorio nazionale è pari a 39,6 milioni di euro (32,6 milioni nel primo semestre 2009; + 21,5%). L’Ebitda consolidato del Gruppo nei primi sei mesi del 2010, che pur risente di un minor utilizzo della capacità produttiva soprattutto per fermate tecniche, è pari a 33 milioni di euro, in crescita del 10,7% rispetto allo stesso periodo del 2009 (29,8 milioni) e rappresenta il 25,1% dei Ricavi (27,8% nel primo semestre 2009). Peraltro, l’incidenza sul valore della produzione è del 25,7%, rispetto al 25% nel primo semestre 2009. L’Ebit consolidato nei primi sei mesi 2010 è pari a 21,1 milioni di euro, superiore del 14,3% rispetto a 18,4 milioni nel primo semestre 2009, con un’incidenza sui Ricavi del 16% rispetto a 17,2%. Il Risultato operativo consolidato nel periodo di riferimento è di 21,9 milioni di euro, in crescita del 15,1% sul pari periodo 2009 (19 milioni) e rappresenta il 16,7 dei Ricavi rispetto al 17,7%. L’Utile prima delle imposte è pari a 21,4 milioni di euro nel semestre in esame rispetto a 17,9 milioni nello stesso periodo del 2009 (+19,2%), con un’incidenza del 16,3% sui Ricavi rispetto al 16,7%.