YAHOO! STA BENONE, DICE BOLLETTINO UFFICIALE

11 Ottobre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il titolo Yahoo! (YHOO) ha bruciato circa il 17% in apertura, dopo aver annunciato risultati trimestrali piu’ che in linea con le aspettative di mercato. Motivo sufficente a far correre Timothy Koogle, presidente e amministratore delegato, in televisione per rassicurare i mercati.

“Yahoo! e’ nel mezzo di un processo di trasformazione destinato a mantenere la nostra leasdership su Internet – ha dichiarato Koogle al network televisivo CNBC – da primo portale di accesso all Rete, stiamo diventando un fornitore di soluzioni integrate di marketing”.

Koogle ha citato la penetrazione di Yahoo! sui telefoni cellulari di ultima generazione, sui computer tascabili, l’integrazione dei comandi vocali e il crescente contenuto multimediale.

“Yahoo! ha esteso incredibilmente la piattaforma tecnologica attarverso la quale offre servizio di e-mail, chat room e shopping – ha continuato il numero uno della societa’ – e l’acquisizione di GeoCities fa di noi un punto di riferimento per la creazione di personal Web page”.

Numeri alla mano, Koogle ha ricordato che Yahoo! ha raggiunto 5.200 inserzionisti pubblicitari e ha indicato che la clientela diventa sempre meno Internet e sempre piu’ ‘pesce grosso’: sono le grandi corporate a comprare spazio e a negoziare accordi per essere presenti sul portale.

Il disappunto dei mercati? E’ solo l’effetto di una situazione congiunturale di incertezza nervosismo. Yahoo! passera’ indenne la tempesta. Parola di comandante.