WORLDCOM TARTASSATA ANCHE DA S&P

10 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

S&P si e’ unita al coro delle altre agenzie di rating che hanno declassato la valutazione sul debito dell’operatore di tlc Worldcom (WCOM -Nasdaq).

Il rating sul debito della societa’, tagliato da “BBB” a “BB”, e’ stato cosi’ portato al livello “junk” (spazzatura).

La valutazione sul debito a breve e’ stata invece abbassata da “A-3” a “B”.

S&P ha motivato la sua decisione con il deterioramento “significativo” che ha colpito le condizioni finanziarie di Worldcom, incidendo negativamente sulla capacita’ della societa’ di ridurre il suo debito.